Scegliere la bici per fare viaggi è oramai quasi una moda, forse una delle più intelligenti mai esistite.
L’Europa, poi, è un continente davvero vario e ci sono svariate opportunità per pedalare lungo piste ciclabili e luoghi davvero splendidi.

Noi ne abbiamo scelti 10, e ve li mostriamo in due post. 

1. Pista ciclabile del Danubio

Una delle prime piste ciclabili mai create in Europa, la pista ciclabile del Danubio è piatta e abbastanza facile da percorrere, anche per i principianti. Questo la rende molto popolare e si trovano regolarmente famiglie che la percorrono.

Iniziando alla sorgente del Danubio in Germania, il percorso si snoda per un totale di 2896 km seguendo il fiume fino al Mar Nero in Romania.

Questo significa che si attraverserano anche l’Austria, la Slovacchia, l’Ungheria, la Croazia e la Serbia, passando per molti villaggi caratteristici e pittoreschi. 

2. Via Francigena

Questa pista ciclabile italiana ha più di mille anni ed è la più lunga pista ciclabile segnalata in Italia.

Inizia al confine con la Svizzera al Passo del Gran San Bernardo, in Valle d’Aosta, e viaggia fino alla Basilica di San Pietro a Roma.

Originariamente era un percorso di pellegrinaggio, che partiva addirittura da Canterbury in Inghilterra. Attraversando tutta l’Italia, si potrà godere di gloriosi paesaggi toscani e di graziose città medievali.

3. Itinerari della birra delle Fiandre

Situato in Belgio, il Flanders Beer Routes unisce una serie di percorsi ciclabili diversi, per creare un percorso più lungo che rende omaggio alla birra.

Ognuno dei singoli anelli è lungo 30/40 chilometri e percorrendoli si visitano i tradizionali birrifici belgi insieme alle abbazie che producono birra nella regione delle Fiandre. 

Molto pianeggiante e facile, questo è un altro percorso che può essere affrontato dai principianti ed è perfetto per chi cerca un percorso ciclabile che abbia un tema. 

4. Il sentiero della cortina di ferro

Da un estremo all’altro: l’ Iron Curtain Trail è una pista ciclabile in Bulgaria dedicata ai ciclisti davvero esperti.

Partendo dalla Valle della Tracia (dove si trovano diverse cantine), il percorso si dirige a est verso il confine con la Grecia, serpeggiando attraverso città termali come Devin e Gotse Delchev.

L’ultima tappa si arrampica sui monti Rodopi, una regione molto remota, incontaminata e naturale.

Si trova acqua fresca di sorgente e ci sono molte opzioni per il campeggio selvaggio, ma lasciate a casa le aspettative di dormire in alberghi di lusso, perché non c’è quasi nulla lungo il percorso!

5. Strada del Piva Canyon

Se sei un ciclista alle prime armi ma vuoi sperimentare la natura selvaggia e la tranquilla solitudine delle zone remote, la Piva Canyon Road in Montenegro fa per te.

Nonostante una ripida salita all’inizio, il resto del percorso è facile, lungo le acque scintillanti del fiume Piva. 

Stranamente, per una pista ciclabile, si passa all’interno di oltre 60 brevi gallerie prima di arrivare al lago Piva dove è d’obbligo un tuffo rinfrescante. 

Preparati per i tuoi giri in bicicletta su deporvillage.it

Riassunto
Nome dell'articolo
10 itinerari ciclistici in Europa. Parte 1
Descrizione
Scegliere la bici per fare viaggi è oramai quasi una moda, forse una delle più intelligenti mai esistite.L’Europa, poi, è un continente davvero vario e ci sono svariate opportunità per pedalare lungo piste ciclabili e luoghi davvero …
Autore
DeporVillage
Nome dell'editore
DeporVillage
Logo dell'editore
10 itinerari ciclistici in Europa. Parte 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.