10 SCUSE + 1 PER PEDALARE ANCHE A NATALE

Uscire in bicicletta a Natale? Questo sì che sarebbe il regalo più bello!

D’altra parte è la cosa che più ci piace fare, il 25 dicembre è un giorno di festa, abbiamo del tempo libero…insomma ci sarebbero tutte le condizioni per cui vestirci, prendere la nostra bici e andare a fare un bel giro dovrebbe esserci concesso tranquillamente…e invece no!

Siamo costretti a lasciare la nostra fedele compagna lì, tutta sola e dimenticata, mentre mascherandoci col miglior sorriso dobbiamo:

  • accogliere nostra suocera e le sue noiose frecciatine verso di noi e la passione per la bicicletta
  • subire i pizzicotti sulle guance da parte dello zio che ci tratta ancora come se avessimo 8 anni
  • sopportare le urla dei bambini che non ci fanno dormire anche dopo aver ingerito 4 antipasti, 2 primi, 2 secondi, formaggi, frutta, panettone, torrone, pandoro, e una innumerevole quantità di vino tale da rendere ridicoli perfino i banchetti di Giulio Cesare & company.

E tutto ciò che cosa crea in noi? Ancora più voglia di uscire in bici…che a quel punto diventa un bisogno!

Come fare quindi? Vi aiutiamo noi.

  1. TESTARE I NUOVI REGALI
    Siate furbi, scambiatevi i doni la sera della vigilia…e se in famiglia vi conoscono abbastanza bene, sicuramente troverete almeno un regalo “ciclistico”. “Amore, è così bello che impazzisco dalla voglia di provarlo”…anche se fosse il peggior scaldacollo della storia.
  2. LA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO
    “Amore, il giorno di Natale non c’è nessuno in giro in macchina…è il giorno più sicuro per uscire in bici.”
  3. DIMENTICA GLI INGREDIENTI
    Fate in modo che durante l’ultima spesa al supermercato vengano dimenticati almeno un paio di ingredienti indispensabili per un piatto, così vi offrirete per andare ad acquistarli…in bici, ovviamente: la salute del pianeta per voi è importante!
  4. SBADATAGGINE!
    “Amore, sono proprio sbadato/a…ho dimenticato una parte del tuo regalo a casa di Marco. Sai, non sapevo dove nasconderlo a casa nostra, l’avresti scovato e poi non sarebbe stata una sorpresa”. Marco abita giusto a 30km da casa vostra. “Vado e torno!”
  5. IL REGALO DELL’ANNO SCORSO
    Vi è stata regalata una bici l’anno scorso? “Amore, sono ancora così eccitato/a dal tuo regalo dell’anno scorso, che voglio usarlo nel giorno del suo prima anniversario!” L’anno successivo sarà il secondo anniversario, poi il terzo, e così via…
  6. BRONCIO
    Diventate così insopportabilmente imbronciati che si alzerà un coro “Senti, vai a farti un giro che è meglio!”
  7. IL PASTO IPERGLICEMICO
    Spingiate perché il pasto di Natale sia carico di zuccheri di ogni tipo, e voi cercate di mangiare pochissimo. Quando tutti dormiranno, non si accorgeranno nemmeno della vostra mancanza…ma dovrete essere più silenziosi di un ninja.
  8. BABBO NATALE
    Offritevi di travestirvi da Babbo Natale per i vostri figli, o in alternativa per i figli di qualche amico o parente. Il tutto vi ruberà almeno 3 ore…2 ore e mezza in bici, e mezzora di teatrino.
  9. I VERI VALORI DEL NATALE
    Scappate da casa prestissimo la mattina senza avvertire nessuno, così tutti saranno tristi e preoccupati. Al rientro, esordite così “Siete contenti che sia rientrato/a, vero? Questo è il vero valore del Natale: lo stare insieme alle persone che si amano. Ma certe volte bisogna fare a meno di ciò che è davvero importante, per capire che lo è e non darlo per scontato. Tanti auguri, amori miei!”
  10. ACQUISTA REGALI DAVVERO, MA DAVVERO BELLI
    Chi può essere arrabbiato con voi vedendovi uscire in bici, se gli avete comprato dei regali fantastici? Badate bene, dovranno costare almeno quanto uno stipendio…Ogni cosa ha il suo prezzo, no?

Se avete provato tutte queste scuse e si sono rivelate un flop, ho l’ultimo piano di riserva.

11. IL FILMINO DEL MATRIMONIO

O in alternativa della comunione, di un compleanno, di qualunque cosa (qualcuno ha anche quello del parto del figlio…ecco, questo lo eviterei). Schiacciate play, ed eclissatevi: per 90 minuti nessuno si chiederà dove siate finiti.

In ogni caso è Natale, e qualsiasi in modo lo passiate, qualsiasi persona vi stia accanto, siate felici e ironici, un po’ di scherzo mette sempre il buon umore.

Stefano Francescutti

E se per Natale ti sei dimenticato qualche regalo c’è sempre Deporvillage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *