COME ALLEGGERIRE LA BICI DA CORSA: I 4 COMPONENTI SU CUI VALE LA PENA INVESTIRE

Come alleggerire la bici da corsa? In effetti questa è una delle esigenze più sentite di ogni ciclista. Piano piano, mese dopo mese, grammo dopo grammo… Spesso può diventare una vera e propria ossessione.

L’avvento dei freni a disco ha fatto in modo che questa attenzione crescesse, considerando che una bici del genere pesa mediamente 500g in più di una tradizionale.

Spesso è solamente un vezzo, altre volte è invece una faccenda mentale: avere una bici più leggera ci fa sentire più forti. Dimenticando che la cosa migliore sarebbe perdere quei due o tre chili in più rispetto al nostro peso forma, invece che alleggerire la bici.

Completamente differente è il discorso per i Pro, dove anche solo pochi grammi possono fare la differenza.

Facendo comunque un discorso oggettivo, senza avere la pretesa di parlare in maniera scientifica, possiamo dire che 500 grammi significano circa 1 minuto in più su una salita di un’ora al 6-7%.

Molto? Poco? Dipende dai punti di vista.

Come alleggerire la bici, dunque? Partiamo dal presupposto che ogni grammo limato, su ogni componente, ha il suo effetto. Ma se abbiamo un budget limitato è normale dover fare le scelte. Vediamo dunque quali sono quelle col miglior rapporto costo/beneficio.

RUOTE

Le ruote sono il componente che incide maggiormente sulle prestazioni della bici. Il cerchio, soprattutto, essendo una massa rotante, gioca un ruolo determinante.

Alleggerire 100 grammi da un cerchio è molto ma molto più utile che togliere 50 o 100 grammi da componenti “statici” come una sella, un attacco manubrio o un manubrio.
Inoltre una ruota più bella monterà anche mozzi e cuscinetti di maggiore qualità.

È sicuramente l’upgrade più costoso, ma considerate che passando da una coppia di ruote entry level (che si trovano spesso montate su bici di media gamma) a una di alta qualità, non è difficile risparmiare 500 o 600 grammi di peso.

GOMME

Spesso non si pensa all’importanza delle gomme, eppure risparmiare grammi collocati oltretutto nella parte più esterna del cerchio è una cosa fondamentale.

Il tutto, ad una cifra decisamente accettabile, se paragonata a quella da sostenere per altri componenti.

Qualche numero?

Tra un copertoncino di alta gamma e uno da allenamento, a parità di misura si possono risparmiare tra i 25 ed i 40 grammi, il che si traduce in 50/80 grammi a coppia. Da una sezione all’altra, ad esempio tra 25 e 28, ci sono altri 20/30 grammi a gomma.

Anche la differenza tra copertoncino per camera d’aria e tubeless ready è importante: può arrivare anche a 80 grammi (quindi il tubeless ready ha senso solo in configurazione tubeless, altrimenti bisognerebbe aggiungere il peso della camera d’aria).

PACCO PIGNONI

La vera differenza tra un pacco pignoni di alta gamma e uno di bassa sta solo nel peso più che nella funzionalità. E questo vale per ogni marca. Se si vuole alleggerire la bici, la scelta di un giusto pacco pignoni è fondamentale.

Un esempio? Tra una cassetta Shimano Dura Ace e una 105 ci sono circa 100 grammi, a fronte di una differenza di circa €150

SELLA O REGGISELLA?

Assolutamente reggisella! Il perché è semplice: nella scelta della sella è molto più importante tenere in considerazione il comfort che la leggerezza. Ok risparmiare 100g, ma se tutto ciò provoca dei problemi, che senso ha?

Un reggisella migliore, invece, può far risparmiare oltre 100g e permette maggiore flessione e dunque una migliore capacità di assorbimento di buche e dossi.

Per tutti i prodotti per la tua bici c’è Deporvillage

Stefano Francescutti

Riassunto
Nome dell'articolo
Come alleggerire la bici da corsa : i 4 componenti su cui vale la pena investire
Descrizione
COME ALLEGGERIRE LA BICI DA CORSA: I 4 COMPONENTI SU CUI VALE LA PENA INVESTIRE Come alleggerire la bici da corsa? In effetti questa è una delle esigenze più sentite di ogni ciclista. Piano piano, mese dopo mese, grammo dopo grammo… Spe …
Autore
DeporVillage
Nome dell'editore
DeporVillage
Logo dell'editore
Come alleggerire la bici da corsa : i 4 componenti su cui vale la pena investire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *