Come vestirsi in bici in inverno? Dipende!

Come vestirsi in inverno? Bella domanda, a cui segue una risposta non proprio banale. Partiamo dal concetto più semplice: l’abbigliamento invernale deve mantenerci caldi, ad una temperatura corporea ideale di circa 37°.

Attenzione, però, a non commettere un grave errore per paura del freddo: vestirsi troppo.

1. Come vestirsi in inverno

Vestirsi troppo è pericoloso come vestirsi troppo poco: indossare una giacca esageratamente pesante oppure troppi indumenti rispetto a quelli effettivamente necessari non va bene perché alla prima accelerazione si rischia di sudare molto, per poi ghiacciarsi quando si rallenta.

È vero, la tolleranza al freddo non è uguale per tutti, quindi le varie scelte saranno soggettive, però ci sono delle regole che vale la pena rispettare. 

Ad esempio: modificare la tipologia di abbigliamento in base al percorso e all’intensità dell’allenamento che abbiamo in programma.

2. Davvero c’entra il percorso?

Partiamo da una premessa: qua si parla di temperature dai 7 gradi in giù. Freddo, insomma.
Ed in questi casi uno degli aspetti da valutare è proprio il percorso.

Se abbiamo in programma un’uscita pianeggiante, a ritmo regolare, la velocità non sarà mai particolarmente bassa ma soprattutto non ci saranno variazioni di ritmo, quindi il nostro organismo non sarà soggetto a surriscaldamento e forte sudorazione. Optare per un intimo invernale e una giacca pesante, visto che la termoproduzione sarà costante per tutta la durata dell’allenamento.

Se invece abbiamo in programma un’uscita con molte salite e discese il discorso cambia, eccome.
In salita, anche se affrontate a ritmo blando, il nostro fisico farà molta fatica e, complice la diminuzione di velocità, si creeranno i presupposti di una maggiore termoproduzione per mantenere costante la temperatura corporea.
Questo è il caso in cui è fondamentale vestirsi a strati, in modo da potersi alleggerire in salita (e dunque sudare di meno), per poi coprirsi in discesa. Utilizzare solo una giacca pesante renderebbe più difficile gestire una situazione del genere: bisognerebbe slacciarsi la zip in salita col rischio di prendere troppo freddo. Al conntrario, senza aprire la giacca, avremmo una scarsa termodispersione e inizieremmo a sudare molto, rischiando di sentire molto freddo in discesa.

3. E l’intensita’ dello sforzo?

Più si fa sforzo e più si suda per dissipare il calore. Utilizzare indumenti troppo caldi vorrebbe dire accumulare vapore acqueo sulla pelle che ristagna e ci fa percepire più freddo.

In poche parole, se abbiamo in programma un allenamento ad alta intensità è meglio vestirsi a strati utilizzando capi di pesantezza intermedia. Il rischio è di sentire un po’ di freddo durante il riscaldamento, ma poi si starà benissimo. 

È questo il caso delle gare di ciclocross: gli atleti sono vestiti pochissimo ma lo sforzo è elevato.

4. Conclusione

Hagamos un resumen que nos pueda ayudar.

Vediamo di fare un punto finale che serva davvero da aiuto.

  1. Maglia intima invernale e pantalone lungo (o pantaloncino corto invernale più gambali) sono il punto di partenza che va bene per ogni occasione, a prescindere.
  2. La giacca pesante è ottima per allenamenti regolari o per il classico “lungo”, se su percorsi pianeggianti o leggermente ondulati.
  3. Per allenamenti tirati o con salite lunghe è meglio sostituire la giacca pesante con maglia a manica lunga da abbinare a gilet o mantellina.
  4. Mani e piedi vanno sempre protetti: guanti e copriscarpe sono un must. Se poi avete caldo, in un attimo potete metterli in tasca.

Stefano Francescutti

Riassunto
Nome dell'articolo
Come vestirsi in bici in inverno? Dipende!
Descrizione
Come vestirsi in bici in inverno? Dipende! Come vestirsi in inverno? Bella domanda, a cui segue una risposta non proprio banale. Partiamo dal concetto più semplice: l’abbigliamento invernale deve mantenerci caldi, ad una temperatura …
Autore
DeporVillage
Nome dell'editore
DeporVillage
Logo dell'editore
Come vestirsi in bici in inverno? Dipende!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *