Correre, come prevenire gli infortuni?

La corsa è uno sport bellissimo, ma non sempre viene svolto come si dovrebbe provocando così nel runner diversi infortuni. Ginocchio, caviglia, schiena, e tanti altri disturbi, possono essere conseguenze di comportamenti, scelte e allenamenti sbagliati di cui si parlerà in questo articolo utile sia ai principianti che ai più esperti.

PENSA AD UN PROGRAMMA CORRETTO

La corsa crea una sensazione di benessere ed euforia causata dal rilascio di endorfine direttamente correlato all’intensità dell’attività fisica; più si fa esercizio più ci si regala endorfine e quindi benessere in maniera molto simile alla somministrazione di droghe di tipo oppioide. Per questo il neofita, ma anche il runner “esperto”, si innamora velocemente della corsa e non ne può fare a meno rischiando di esagerare e farsi male. A questo punto è importante sapere come prevenire gli infortuni.

COME INIZIARE A PREVENIRE I PROBLEMI : STRETCHING, RINFORZO, SCARPA E ALIMENTAZIONE

Esistono diversi accorgimenti per prevenire problematiche legate alla corsa:

  • Abituare il corpo alla corsa: aumentare gradualmente in carico, tempo e distanze.
  • Rinforzo musclare. L’allenamento del runner non può essere solo di corsa. Allenare la forza è indispensabile e fare esercizi di tonificazione e potenziamento serve a prevenire gli infortuni. Infatti, la corsa prolungata e oltre certi limiti può portare ad intaccare la massa muscolare che perdendo di tono non riesce a sostenere il peso del corpo in movimento e i continui urti sul terreno gravando così su articolazioni, tendini e legamenti. Oltre a prevenire gli infortuni, il rinforzo muscolare serve ad avere più forza nelle gambe e in tutto il corpo (si corre meglio, più in fretta e a lungo se i muscoli sono forti e allenati).
  • Stretching prima e dopo l’allenamento. E’ consigliato allungare la muscolatura in modo statico o dinamico. Muscoli elastici e caldi permettono di prevenire gli infortuni.
  • Appuntamento dall’osteopata o fisioterapista: la corsa è uno sport che ha un forte impatto sul corpo e sul suo assetto, motivo per il quale anche in assenza di problematiche è buona abitudine fare delle sedute periodiche da professionisti come l’osteopata e il fisioterapista.
  • Scelta della scarpa: anche nel caso dei neofiti non bisogna fare l’errore di usare vecchie scarpe non adatte alla corsa. La scarpa è l’accessorio più importante per la corsa. Assorbe parte dell’energia sviluppata dal contatto del piede sulla strada. Più si pesa, più energia si scarica e più ne ritornerà indietro sul piede, la caviglia, le ginocchia e la schiena. Quanta più ne assorbirà la scarpa, meno si solleciteranno queste parti del tuo corpo. Ecco perché il peso è fondamentale nella scelta della scarpa.
  • Tenere sott’occhio il peso e non basta farlo correndo. La corsa mette a dura prova le articolazioni e i muscoli, lo fa anche se sei perfettamente in forma. Essere sovrappeso ed avere dei muscoli poco allenati vuol dire caricare eccessivamente le articolazioni.  Quindi bisogna perdere peso sì con la corsa, ma anche con una giusta alimentazione.
  • Assunzione di Omega-3. Sono acidi grassi essenziali e il nostro organismo non è in grado di produrli da sé. Svolgono importanti funzioni sull’organismo: mantenimento della normale funzione cardiaca, mantenimento della funzione cerebrale, mantenimento di una normale pressione sanguigna e prevenzione e cura di infiammazioni quindi anche articolari.

Per tutti i prodotti da running c’è Deporvillage

Karen Pozzi

 

Summary
Correre, come prevenire gli infortuni?
Article Name
Correre, come prevenire gli infortuni?
Description
La corsa è uno sport bellissimo, ma non sempre viene svolto come si dovrebbe provocando così nel runner diversi infortuni.
Author
Publisher Name
Depovillage Magazine
Publisher Logo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here