Correre con la pioggia
Preparati con Deporvillage per la stagione autunno-inverno

Segui i consigli del campione di corsa in montagna Agustí Roc per continuare a praticare il tuo sport outdoor preferito dinnanzi l’arrivo della pioggia e del freddo

Nonostante le previsioni meteo prevedono un autunno più caldo del solito, l’arrivo delle stagioni fredde porta con loro un aumento di piogge, che obbliga gli sportivi a fare il cambio del proprio armadio. Il campione Agustí Roc, assessore del e-commerce leader nel sud d’Europa per materiale sportivo Deporvillage.com, ci da dei consigli chiave per prepararci al meglio, in modo da mantenere il ritmo degli allenamenti senza nessun rischio.

D’altronde allenarsi sotto la pioggia vale il doppio e se bene è vero che riposarsi durante i giorni piovosi è una buona opzione, correre sotto la pioggia può essere un’esperienza divertente e proficua, soprattutto quando si svolge in gruppo. Nonostante ciò bisogna tenere in considerazione i diversi aspetti sia dell’abbigliamento che della sicurezza e della giusta motivazione, per migliorare alcune situazioni con climi delicati o avversi.

Consigli generali:

  • Esci a correre in gruppo o accompagnato; è la migliore opzione per motivarti con il brutto tempo.
  • Non iniziare a correre senza un riscaldamento, esegui esercizi di stiramento con allungamento, con movimenti laterali, delle ginocchia, dei talloni, braccia ecc.
  • Applica creme riscaldanti e protettrici sulle gambe, che eviteranno l’infiltrazione dell’acqua.
  • Per combattere le abrasioni che produce l’umidità sui piedi, utiliza calzini di qualità e ungili con vasellina o creme anti irritazioni se necessario.
  • Scegli percorsi facili, sia in città che tragitti Trail, fai la giusta selezione delle scarpe a seconda del tipo di cammino, con suola liscia per asfalto o con tacchetti in montagna, per non accumulare fango.
  • Se sta piovendo molto nel momento dell’inizio dell’allenamento, forse sarà più prudente cambiare allenamento oppure optare per potenziare parti del corpo con esercizi da scale, salti, senza dimenticare stiramenti alla fine dell’attività.
  • Se hai una sessione d’allenamento intensiva con intervalli, meglio che lo lasci per un altro giorno, durante i momento a riposo puoi raffreddarti o ammalarti compromettendo i tuoi successivi allenamenti.

Al termine della corsa, indossa un abbigliamento asciutto per realizzare stiramenti in un posto al chiuso e caldo oppure una doccia calda e lascia gli stiramenti alla fine.

L’abbigliamento

L’intensità della pioggia, la temperatura e la superficie sono fattori che condizioneranno il nostro abbigliamento. Nei giorni non troppo freddi basterà una maglia e un cappello con visiera, ma, nel caso dovesse piovere, non rimane altro che continuare a correre e in questo momento ringrazieremo di aver preso le giuste precauzioni. Dobbiamo essere preparati alle condizioni che le stagioni stesse possono presentarci sia in autunno che in inverno, e disporre dell’abbigliamento adeguato per non andare incontro a lesioni ed influenza.

  • È fondamentale non coprirsi troppo. Anche se all’inizio sentirai freddo e scomodità sotto la pioggia, la tua temperatura del corpo si adatterà subito.
  • L’abbigliamento d’allenamento deve essere sintetico, evitando maglie e pantaloni di cotone perchè trattengono l’acqua, e potrebbero essere scomodi.
  • Indossa indumenti di colore chiaro o con elementi riflettenti, soprattutto se ti alleni nelle ultime ore della giornata.
  • Nei giorni di pioggia persistente e intensa con temperature fredde, sarà necessaria una giacca con membrana impermeabile e traspirante 100% leggera e se possibile con un cappuccio. In questo modo, aiuterà a non bagnarti, conserverà il calore del corpo, farà evaporare il sudore per non lasciarlo permanere negli indumenti.

  • Se la pioggia è forte o scarsa, puoi portare una giacca antivento leggera o un gilet, anche se non sono impermeabili ti doneranno protezione se l’attività non è molto lunga o non è molto freddo. Potrai portarla con te facilmente anche nelle tasche dei tuoi pantaloni.
  • Se lo scenario sarà la montagna, è consigliato portare un copri pantaloni leggero e impermeabile, perchè ti mantiene asciutto, caldo e pulito.
  • La calzatura deve essere con suola liscia e con solchi per evacuare l’acqua. Se il tuo allenamento è in montagna bisogna avere dei tacchetti profondi e molto separati tra di loro per aumentare l’aderenza e ostacolare l’accumulo di fango.
  • Utiliza un cappello con visiera per mantenere gli occhi protetti dall’acqua, che ti permetteranno di vedere bene evitando di correre con il vento contro.
  • Non dimenticarti di una borsa porta oggetti per portare con te chiavi, cellulare, soldi, ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *