Dalla corsa su strada al trail running : 6 consigli indispensabili!

Il trail running è una disciplina che si sta sempre più diffondendo tra gli amanti della corsa ma anche tra quelli che hanno sempre camminato in montagna e ora vogliono accelerare il passo. Facciamo quindi un po’ di chiarezza.

Cos’è il Trail Running?

E’ una corsa di Resistenza che viene pratica in ambiente naturale e ove ci può essere un regime e condizione di autosufficienza e semi-autonomia. Il Trail Running viene praticato su diversi tipi di terreno (montagna, sabbia, boschi, nel deserto) e in diverse condizioni ambientali ( in estate e in inverno, con neve o ghiaccio, al caldo o al freddo). È una disciplina che permette di avere un contatto particolare con la natura, allontanandosi dalle proprie abitudini e luoghi comuni, e quindi evadere dalla propria routine.

Cosa deve sapere un runner di strada per passare al trail running?

– CORRERE OFF ROAD è DIVERSO DI FARLO IN STRADA:

  • Correre su terreni sterrati comporta un consumo energetico e un coinvolgimento muscolare maggiore. Il movimento eseguito dal muscolo dellacoscia,continuo avanti e indietro aiuta e allena lo stesso ad allungarsi e ad ottenere una buona tonicità ed elasticità. Si tonificano anche le bracciagrazie al loro movimento sincronico a quello delle gambe, aiutando a dare la spinta verso in avanti. Correre in montagna coinvolge particolarmente i Si spinge con più vigore sulle caviglie e sulle punte dei piedi, sostenendo una forza maggiore su tutta la muscolatura inferiore della gamba.
  • Si deve prestare maggiore attenzione, il gesto atletico è meno regolare e la falcata si accorcia. Bisogna abituarsi a procedere più lentamente senza sentirsi lenti, i tempi sono diversi da quelli della corsa su strada.
  • Normalmente nel trail running ci si ritrova a correre più salite e discese e quindi ad affrontare il dislivello.
  • Il trail running allena forza e potenza e abitua la mente ad adattarsi alle circostanze. Il terreno disconnesso migliora la propriocettività del nostro corpo, o meglio dei nostri piedi, in quanto si trovano continuamente a cambiare appoggio, a imprimere una differente forza per spostarsi in avanti, a sentire una consistenza differente sotto al piede, terra, erba, pietre, scogli, a mantenere costantemente un equilibrio corporeo.

– PROCEDERE CON CALMA:

gli allenamenti della corsa in salita devono avvenire in modo gradualema costante. I tempi di percorrenza devono migliorare in modo progressivo.

– CORRERE NELLA NATURA:

il trail running può essere svolto su diversi percorsi ma tutti hanno in comune la natura. Si corre lontano dalla strada, dai rumori e dalla frenesia della città e dall’inquinamento. L’aria lontano dalla città e soprattuttoin montagnaè molto più pulita. Se ci si trova a una certa altitudine, i polmoni dovranno lavorare molto più duramente, e anche se questo  farà rallentare il passo, la respirazione migliorerà considerabilmente

– IL TERRENO DA TRAIL RUNNING:

non si svolge solo in montagna e se non l’avete a portata di mano potete optare per i boschi vicino a casa, per i sentieri lungo un fiume e in molti casi, anche al mare, nelle pinete o vicino a spiagge più selvagge. Anche in campagna si trovano diversi percorsi sterrati e a volte anche in città nelle aree più verdi.

– ATTREZZATURA DIVERSA DALLA CORSA IN STRADA:

correre un trail prevede un’attrezzatura diversa da quella da strada, partendo dalle scarpe che devono avere più grip fino all’abbigliamento per essere pronti di fronte a ogni evenienza dettata dall’ambiente in cui ci si trova. Inoltre è importante indossare uno zainetto, di quelli che aderiscono al corpo per non intralciare la corsa che contenga acqua, anche per allenamenti dove non ci sono ristori e nemmeno fontanelle nelle vicinanze, giacca a vento per proteggersi quando si arriva in cima se si tratta di montagna e qualche integratore.

–NON GUARDARE L’OROLOGIO SPESSO COME SU STRADA.

Non è fondamentale il passo al km, con dislivello sarebbe impossibile mantenere la stessa andatura e non avrebbe senso. A volte nei pezzi di troppa salita è meglio camminare veloce piuttosto che correre, la velocità è la stessa e si tengono più sotto controllo i battiti del cuore.

CONCLUSIONI

La corsa in montagna e quella su strada possono essere combinate?Entrambi sicuramente sono sport dal lavoro aerobico, ma nel caso della montagna il ritmo è sicuramente inferiore di quello da strada. Correre in salita rinforza alcuni muscoli che portano ad un possibile calo dell’agilità nella corsa in strada. Quindi: se sei un amatore e ami entrambi gli sport, corri dove vuoi, ma se devi affrontare una gara su strada non correre in montagna la settimana precedente e magari limita le strade in salita durante ogni tuo allenamento.

Per tutta l’attrezzatura da trail running c’è Deporvillage

Karen Pozzi

Summary
Dalla corsa su strada al trail running : 6 consigli indispensabili!
Article Name
Dalla corsa su strada al trail running : 6 consigli indispensabili!
Description
Il trail running è una disciplina che si sta sempre più diffondendo tra gli amanti della corsa ma anche tra quelli che hanno sempre camminato in montagna e ora vogliono accelerare il passo.
Author
Publisher Name
Deporvillage Magazine
Publisher Logo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here