DOLORE AL COLLO IN BICI: CAUSE E RIMEDI

Il dolore al collo in bici da corsa è uno dei fastidi più frequenti tra i ciclisti, può colpire un po’ tutti, ma a soffrirne di più sono sicuramente le persone che stanno in sella per più ore.

La motivazione del fastidio è da cercare nella posizione che il corpo deve assumere in bici da corsa: per guardare la strada è necessario alzare lo sguardo e iperestendere i muscoli del collo.

Per questo, più si sta in sella, più è probabile che il dolore si faccia sentire. Spesso il problema può peggiorare in inverno a causa di freddo e umidità.

Non vogliamo assolutamente sostituirci ai pareri dei medici ed i nostri sono solo consigli tecnici.

DROP TROPPO ELEVATO

La causa principale del dolore è quella di eccessivo drop: ovvero un dislivello sella-manubrio troppo elevato.

In questo caso, il busto molto inclinato in avanti fa sì che si debbano allungare i muscoli del collo per sollevare la testa e guardare in avanti.

Soluzione

Dando per scontato che l’altezza della sella sia giusta, è necessario ridurre il dislivello sella-manubrio, alzando la posizione del manubrio stesso.
Il modo più semplice è quello di utilizzare degli spessori da posizionare sotto l’attacco, sempre che la lunghezza della forcella sia sufficiente per farlo.

Un’altra opzione può essere quella di girare l’attacco manubrio in positivo. Non è molto bello, ma è efficace.

REACH ECCESSIVO

Un’altra causa che di sovente viene riscontrata per i dolori al collo è quella di un eccessivo reach: la distanza sella-manubrio.

Se si è troppo allungati si arriva ad avere un’iperestensione delle braccia con conseguente irrigidimento dei muscoli di spalle e collo.

Inoltre un’eccessiva estensione delle braccia può provocare il blocco articolare dei gomiti: così facendo gli arti non svolgono più il loro lavoro di “ammortizzatori” naturali e tutte le asperità del terreno vengono scaricate su collo e spalle.

Soluzione

Sostituire l’attacco manubrio, montandone uno più corto.

COMANDI CAMBIO RUOTATI VERSO IL BASSO

Se le manopole sono ruotate troppo verso il basso, ci si allunga molto, e si arriva ad avere la stessa problematica appena descritta.

Soluzione

Ruotare le leve verso l’alto, in modo che braccia e muscoli del collo siano più rilassati.

GEOMETRIE DEL TELAIO

Spesso reach e drop eccessivi sono solamente conseguenza di una bici con geometrie troppo aggressive rispetto alle reali possibiltà del ciclista.

Bici racing e aero di certo non aiutano, al contrario di modelli endurance votati ad una maggiore comodità.

Soluzione

Facciamo un esame di coscienza al momento dell’acquisto e capiamo che tipo di ciclista siamo.

TENSIONE IN SELLA

Si fa fatica a pensare che sia un problema, ma anche l’atteggiamento e l’impostazione in bici possono essere causa di dolori al collo.

Una eccessiva rigidità può provocare problemi. Spesso solamente a causa di insicurezza o di paura in corrispondenza di una discesa, di molto traffico, di una pedalata in gruppo, ecc.

Soluzione

Pratica, pratica e pratica. Solo così si avrà maggior sicurezza in sella e si arriverà ad essere più rilassati.

PASSIVITÀ IN SELLA

Anche essere passivi in sella può comportare dolori al collo e alle braccia. Soprattutto se si affrontano strade sconnesse.

Soluzione

Alzare leggermente il sedere dalla sella e utilizzare braccia e gambe come ammortizzatori. La mountain bike in questo insegna.

SCELTA DEI COMPONENTI GIUSTI

Gomme e ruote sono importantissimi per evitare dolori al collo. I giusti componenti fanno in modo che le vibrazioni si attutiscano evitando che si ripercuotano sul collo.

Soluzione

Ruote con canale largo e pneumatici più larghi, minimo 25mm, meglio se tubeless.

ABBIGLIAMENTO

I consigli della nonna non bisognerebbe mai scordarli. Il collo scoperto, soprattutto d’inverno, può essere la causa di un irrigidimento dei muscoli cervicali.

Soluzione

Scaldacollo e giacche con il colletto più alto. E poi, una volta a casa, subito sotto la doccia calda.

POSTURA EXTRA BICI

Può capitare che la bici non sia la causa, ma solo il mezzo con cui il corpo ci manda dei segnali. Quindi una postura quotidiana sbagliata, magari in ufficio, si ripropone come dolore quando pedaliamo.

Soluzione

Tanta ginnastica per sviluppare i muscoli che ci dovrebbero sorreggere, e qualche massaggio rilassante.

Tutti i prodotti per il Ciclismo li trovi su Deporvillage

Stefano Francescutti

Summary
DOLORE AL COLLO IN BICI: CAUSE E RIMEDI
Article Name
DOLORE AL COLLO IN BICI: CAUSE E RIMEDI
Description
Il dolore al collo in bici da corsa è uno dei fastidi più frequenti tra i ciclisti, può colpire un po’ tutti, ma a soffrirne di più sono sicuramente le persone che stanno in sella per più ore. La motivazione del fastidio è da cercare nella posizione che il corpo deve assumere in bici da corsa: per guardare la strada è necessario alzare lo sguardo e iperestendere i muscoli del collo.
Author
Publisher Name
Deporvillage Magazine
Publisher Logo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here