L’outfit completo del Trail Runner: Abbigliamento

L’outfit del trail runner è una cosa seria. Se abbiamo fatto i primi passi di corsa su strada pensando che “basta un paio di scarpe”, è naturale che quando abbiamo iniziato a correre in montagna questa affermazione è decisamente cambiata. In montagna le condizioni climatiche mutano sia per il meteo ballerino che per il cambio di altitudine e farsi trovare impreparati non è davvero consigliato.

Dunque ecco un elenco, riguardante l’abbigliamento, di prodotti che non possiamo non avere.

1. Le scarpe

Inutile dire che è il prodotto fondamentale. Risparmiare sulle scarpe non è una buona idea, ma non è il caso nemmeno di spendere tutto lo stipendio. Se sei al primo acquisto, poi, noterai che ci sono tante variabili in più da tenere conto rispetto a una scarpa da strada. Sì perchè oltre a peso, appoggio, distanza, quanto sei veloce, si aggiungono tipologia di terreno, dislivello, dislivello in funzione della distanza (è ovvio che 1000m D+ in 10km richiedono un approccio differente che 1000m D+ sviluppati in 30km). Infine bisogna stare attenti a non sbagliare il numero se non sappiamo bene quanto spinge l’alluce sulle discese. Insomma, bisogna fare molte prove.

Infine: è necessario acquistarle impermeabili? Io personalmente dico nì. La scarpa in GORE-TEX è tendenzialmente utile in caso di pioggerella o pozzanghera accidentale, ma l’acqua può entrare soprattutto dalla caviglia quando piove forte.

2. Le calze

Una calza buona fa la differenza già su 10km cittadini, figuriamoci su 30-40 in terreni accidentati, dove il tuo piede sfregherà contro la scarpa in ogni dove. L’ideale è che siano alte oltre la caviglia visto che la probabilità di trovarti in mezzo a rovi, ortiche e rami è sicuramente elevata. Un calzino che nasce da trail, di base è più spesso, per ridurre l’attrito con la scarpa nelle zone più a rischio.

3. I calzoncini

Non ci sono particolare differenze tra strada e trail. Meglio se ha il suo slip traspirante incorporato, per evitare indumenti superflui che potrebbero creare arrossamenti in zone in cui ne faresti volentieri a meno. 

4. La maglietta

La regola numero uno è: vestirsi a strati. Giù fa caldo, ma lassù farà freddo e il vento non perdona. L’ideale è un intimo a contatto con la pelle traspirante e una maglia normale come quelle da running in città. 

5. L’antivento e l’antipioggia

Indispensabili. Quelli piccini che si appallottolano e si mettono nelle tasche o nel marsupio. Da avere sempre con te anche se il sole spacca le pietre, come si dice. Se vuoi avere un unico prodotto, ti consiglio qualcosa in Gore-tex con cappuccio e velcro per i polsi.

6. Il Cappellino

Serve sia in caso di sole che di pioggia, ma soprattutto è il vero feticcio del trail runner. C’è chi usa quelli da ciclismo, che fanno tendenza, ma essendo di cotone una volta bagnati non si asciugano più.

Volendo ci sono le visiere, ma quando il sole batte forte non servono granché e nemmeno quando piove, in realtà. Il mercato offre un sacco di prodotti, sarà facile trovare quello più adatto alle vostre esigenze.

Tutto ciò di cui hai bisogno per le tue gite Trail, da Deporvillage.

Stefano Francescutti

Riassunto
Nome dell'articolo
L’outfit completo del Trail Runner: Abbigliamento
Descrizione
L'outfit completo del Trail Runner: Abbigliamento L’outfit del trail runner è una cosa seria. Se abbiamo fatto i primi passi di corsa su strada pensando che “basta un paio di scarpe”, è naturale che quando abbiamo iniziato a cor …
Autore
DeporVillage
Nome dell'editore
DeporVillage
Logo dell'editore
L’outfit completo del Trail Runner: Abbigliamento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.