Prova del casco Giro Ember MIPS

Proviamo il casco Ember – Donna, con la tecnologia di sicurezza MIPS, prodotto dalla famosa marca californiana Giro, attiva nel campo del ciclismo e degli sport invernali.

Si tratta di un modello di alta gamma per il ciclismo su strada e dalle elevate prestazioni, ma con un prezzo accessibile ed alla portata di gran parte degli utenti, in linea con i suoi principali concorrenti.

A prima vista, il casco Ember trasmette immediatamente una sensazione di velocità ed aerodinamicità riuscendo ad apparire, al tempo stesso, aggressivo ma assolutamente sobrio ed elegante (si sa che per tutti i ciclisti, e ancor di più per noi cicliste, prestazioni comodità ma anche stile vanno a braccetto).

Parliamo di comodità e vestibilità.

Il peso, 276 grammi, è confrontabile con i pari gamma delle più note e diffuse marche concorrenti. La prima sensazione che si prova nell’indossarlo è l’estrema facilità con cui calza e soprattutto, con cui si regola. Ciò, soprattutto, è dovuto al sistema di regolazione Roc Loc 5 grazie a cui, con una sola mano, è possibile regolare il casco in modo preciso e veloce sia in orizzontale che verticale.

Le spugne interne invece sono dotate della tecnologia Air-FX, una particolare schiuma che permette una migliore espulsione del sudore e ad uniforme e diffuso assorbimento delle vibrazioni. Grazie a ciò il casco calza in testa come un guanto, avvolgendo fronte, tempie e nuca in modo saldo ma delicato, senza stringere e senza esercitare pressioni eccessive. Vi dimenticherete, anche dopo ore di pedalate, di averlo in testa!

I 26 fori, dotati di canali interni con tecnologia Wind Tunnel, oltre a risultare molto gradevoli e armonici alla vista (senza rinunciare ad un taglio molto sportivo, siamo pur sempre cicliste in sella alle nostre bici da corsa!) garantiscono una perfetta aerazione anche nelle giornate più calde.

Ma analizziamo ora quello che sicuramente rappresenta uno dei fiori all’occhiello di Ember: la tecnologia di sicurezza MIPS, acronimo di Multi-directional Impact Protection System.

Consiste in una scocca di plastica intermedia, posta tra la testa e la scocca esterna. Tale scocca, che si muove in maniera leggermente indipendente dalla scocca esterna, ha la funzione di assorbire, diffondere e dissipare le forze di impatto in caso di urto, in modo tale da propagarle nel modo più omogeneo ed ampio possibile su tutto il casco l’impatto. La scocca in plastica è legata alla fodera tramite dei morbidi ganci in elastomero, così da non compromettere minimamente il comfort. Insomma, non vi accorgerete nemmeno di avere una placca sotto il casco!

In conclusione, tanto le impressioni iniziali quanto le sensazioni generate da un utilizzo più significativo conducono allo stesso giudizio: il casco Giro Ember – Donna è esattamente ciò che fa al caso di ogni donna su una bici da corsa che, qualsiasi siano i suoi obbiettivi, li vuole perseguire senza rinunciare a sicurezza, prestazione, comodità e look.

Per tutti i prodotti Giro c’è Deporvillage

 

 

Summary
Review Date
Reviewed Item
casco Giro Ember MIPS
Author Rating
51star1star1star1star1star

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here