Reggisella telescopico per MTB: È utile o no?

Molte mountain bike sono dotate di speciali reggisella che sono in grado di abbassarsi o alzarsi con un interruttore. Questi reggisella funzionano collegando un interruttore sul manubrio a un reggisella telescopico, tramite un cavo o un tubo idraulico. La tecnologia è simile a quella che fa cambiare le marce e azionare i freni. Come ogni tecnologia, devi valutare se è qualcosa di cui hai bisogno per la tua guida. Mentre offrono molti vantaggi su terreni tecnici, sono un altro interruttore sul manubrio, un peso aggiunto sulle salite e un altro pezzo di bicicletta da acquistare e mantenere.

Sicuramente non hai bisogno di un reggisella telescopico se…

Mentre si può essere tentati di estendere l’uso dei reggisella telescopici alla strada o a discipline come il ciclocross o gravel, che occasionalmente hanno a che fare con ripide discese, la realtà è che queste attività sono caratterizzate da salite e periodi prolungati in cui non è necessario abbassare il baricentro. 

Potresti aver bisogno di un reggisella telescopico se…

Per gli appassionati di mountain bike, vale la pena dare un’occhiata ai reggisella telescopici, ma ci sono diverse ragioni per cui potrebbe non fare al caso tuo.
Se corri o gareggi in discesa, non hai bisogno di pedalare seduto molto spesso. Se devi pedalare forte su terreni pianeggianti nelle gare o scegli di pedalare fino all’impianto di risalita, potresti essere uno dei pochi discesisti che montano un reggisella telescopico sulla loro bici.

Per gli appassionati di mountain bike generici, invece, il reggisella telescopico sta diventando sempre più comune, ma se i tuoi percorsi non comportano molti drop, salti o discese ripide, potresti ritrovarti a non usare il post molto spesso e a non trarne alcun beneficio. Faresti meglio a risparmiare i tuoi soldi e a mantenere la tua bici leggera e semplice.

Per i ciclisti e i corridori di cross-country, il reggisella telescopico è una zona grigia. La maggior parte dei corridori non li usa, ma man mano che i percorsi di Cross Country Olimpico (XCO) diventano più tecnici, stanno iniziando a comparire. Poiché ci sono più salti e discese ripide, molti corridori lo sperimentano: con il reggisella telescopico in modalità “bassa” si è in grado di rimanere centrati e bassi sulla bici, il che ispira molta fiducia e può aiutare ad andare più veloce.

Probabilmente hai bisogno di un reggisella telescopico se…

Il motivo principale per cui hai bisogno di un reggisella telescopico è quello di passare dalla pedalata da bassa a quella alta, velocemente. I ciclisti di enduro devono essere in grado di pedalare duramente su lunghe distanze e terreni diversi, ma hanno anche bisogno di superare terreni molto tecnici: una volta che provano un percorso con il reggisella telescopico, non c’è modo di tornare indietro.

Non sono solo i salti e le discese a beneficiare del reggisella telescopico. Qualsiasi discesa beneficia di una posizione più centrata e bassa, ecco perché i ciclisti di downhill hanno il sellino basso e si accovacciano mentre scendono velocemente. Inoltre, ogni curva che fai scorrerà molto meglio se puoi rimanere centrato piuttosto che stare dietro la sella.

Conclusioni

Sia che tu prenda un reggisella telescopico, o che dia solo un’occhiata, vale la pena sapere che cos’è questa fantastica tecnologia. Se hai interesse a esplorare una serie di sentieri e a spingere i tuoi limiti su discese tecniche, curve e drop-off, allora è probabile che sia il reggisella per te.

Riassunto
Nome dell'articolo
Reggisella telescopico per MTB: È utile o no?
Descrizione
Reggisella telescopico per MTB: È utile o no? Molte mountain bike sono dotate di speciali reggisella che sono in grado di abbassarsi o alzarsi con un interruttore. Questi reggisella funzionano collegando un interruttore sul manubrio a …
Autore
DeporVillage
Nome dell'editore
DeporVillage
Logo dell'editore
Reggisella telescopico per MTB: È utile o no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.