Reggiseno sportivo –  perché è importante usarlo e come sceglierlo?

Quando si pratica sport è molto importante utilizzare strumenti adeguati anche nel caso in cui sia solo un hobby. Un paio di scarpe sbagliate per correre potrebbero determinare una postura errata e dannosa, i vestiti di cotone e non tecnici assorbono il sudore rimanendo bagnati per tutto il tempo dell’attività e i reggiseni con ferretto possono causare dei seri danni al seno. Per questo, come per tutto il resto dell’attrezzatura, una donna dovrebbe scegliere con molta attenzione il suo reggiseno sportivo.

Cosa succede al seno mentre si corre?

Non contano la taglia delle coppe o l’età, durante le attività, soprattutto quelle cardio, il seno è sottoposto a sollecitazioni maggiori rispetto a quelle della vita quotidiana e i movimenti e i rimbalzi, a seconda dell’intensità, possono farlo pesare fino a 5 volte in più. Durante il movimento, il seno subisce dei microtraumi che determinano uno stiramento dei legamenti di Cooper (i tralci fibrosi che ancorano la ghiandola mammaria alla cute) e possono essere causa di dolore e alla lunga determinare un abbassamento dello stesso. 

Durante la corsa, si muove non solo in su e in giù, ma anche da lato a lato e, in parte, avanti e indietro. In un solo chilometro, il seno subisce oscillazioni per circa 40 metri. Questi movimenti, oltre a essere fastidiosi, rischiano di causare dei danni ai delicati tessuti che sostengono il seno e alla sua compattezza. Un buon reggiseno sportivo riduce il movimento verticale, e ha un effetto analogo su quello orizzontale. Qualsiasi sia l’attività praticata, indossare un reggiseno adatto realizzato con materiali adeguati e pensati appositamente per contenere e sostenere il seno in movimento, è doveroso e necessario.

I reggiseni sportivi hanno caratteristiche totalmente differenti da quelli tradizionali. Quello da utilizzare durante l’attività sportiva dispone di elementi tecnici che offrono un buon sostegno al seno, riducono gli impatti, minimizzano i rimbalzi e garantiscono traspirabilità. Il reggiseno sportivo ha spalline più larghe e rinforzate, non ha il ferretto ma un elastico tonico sotto il seno. Tutte peculiarità che lo rendono adatto al movimento.

Quale reggiseno scegliere?

Uno dei fattori da tenere in considerazione quando si sceglie un reggiseno sportivo è il tipo di sport che si pratica che determina il livello di sostegno: ridotto per attività a basso impatto come yoga, stretching, rafforzamento muscolare, medio per fitness dance o cardio training e forte per step, tapis roulant e tutte quelle discipline che determinano un ampio movimento del seno. Bisogna quindi scegliere un sostegno adeguato per proteggere il seno mantenendone il più possibile il movimento naturale quindi è bene anche evitare l’eccessiva contenzione in caso di sport a basso impatto.

Come scegliere la taglia?

La taglia può sembrare una banalità, ma non è così. L’ 80% delle donne indossa un reggiseno della taglia sbagliata.Conoscere la misura adatta alla propria silhouette è il primo passo per individuare un reggiseno che abbia una perfetta vestibilità. Di solito esistono delle tabelle con la guida alle taglie che permettono di individuare il reggiseno corretto. Per le donne che praticano in maniera costante un qualsiasi sport, è inoltre consigliabile in genere cambiare il reggiseno ogni anno, o più frequentemente in base all’utilizzo, al numero di reggiseni utilizzati, ai numeri di lavaggi e ai cambiamenti del corpo.

Tutti i prodotti per il fitness li trovi su Deporvillage

Karen Pozzi

Summary
Reggiseno sportivo -  perché è importante usarlo e come sceglierlo?
Article Name
Reggiseno sportivo -  perché è importante usarlo e come sceglierlo?
Description
Per questo, come per tutto il resto dell’attrezzatura, una donna dovrebbe scegliere con molta attenzione il suo reggiseno sportivo.
Author
Publisher Name
Deporvillage Magazine
Publisher Logo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here