Test: Scarpe ASICS Fuji-Lite 3

Le leggere scarpe da trail running di ASICS Fuji-Lite 3 ASICS sono state aggiornate per potenziarne le caratteristiche più apprezzate: la leggerezza, la reattività e la buona calzata. Continuano ad essere delle scarpe minimaliste con intersuola sottile, flessibile e molto leggera, ma ora hanno un supporto migliorato nell’upper che invita ad andare molto veloci su terreni non eccessivamente tecnici.

Minimalismo e velocità

Con la crescente popolarità del trail running, il mercato si è spostato verso scarpe massimaliste. Sono scarpe più tradizionali, più adatte ai principianti o a chi desidera una scarpa più sicura. Le ASICS Fuji-Lite 3 vanno nella direzione opposta e il minimalismo è cambiato poco rispetto alle Fuji-Lite 2. Le caratteristiche sono state semplicemente accentuate e sono consigliate per i runner più esperti e per gli allenamenti e le gare di media distanza.

Ora hanno un profilo più basso e un’ammortizzazione dell’intersuola più morbida, moltoleggera e adatta alla velocità. La configurazione della suola, meno aggressiva rispetto a quella delle ASICS GEL Trabuco, le rende meno consigliabili per i terreni molto tecnici, anche se dei piedi esperti possono fare miracoli.

Per sentire il terreno

Le ASICS Fuji-Lite 3 sono progettate con un’intersuola più sottile che avvicina il piede al terreno. La mescola Flyte Foam è responsabile dell’ammortizzazione del passo e, senza una piastra protettiva, ci fa sentire maggiormente il terreno su cui corriamo. La schiuma non è molto dura, il che compensa un po’ la sensazione di immediatezza che si nota durante il passo. L’avampiede, piuttosto alto per una scarpa di queste caratteristiche, è compensato dalla flessibilità complessiva della scarpa. 

Grazie al drop del tallone di soli 4 mm e alla morbidezza della schiuma, a volte sembrano più minimaliste di quanto non siano in realtà, sebbene dipenda anche dal peso e dallo stile di corsa.

Supporto e controllo

La tomaia offre ora un maggiore supporto. A prima vista potrebbero sembrare molto simili alle ASICS Fuji-Lite 2, ma se osserviamo attentamente vedremo che nella rete Open Mesh sono stati aggiunti inserti di rinforzo termosaldati più leggeri nel puntale e gli inserti che escono dagli occhielli dei lacci sono invece ora più complessi. Anche nella zona del tallone ci sono inserti di grandi dimensioni, assieme a i tradizionali inserti con logo del marchio che occupano gran parte dei lati. Si tratta di rinforzi poco consistenti che contribuiscono quindi alla leggerezza dell’insieme. La forma è un po’ stretta, quindi bisogna fare attenzione quando si sceglie la taglia. Anche se in una scarpa come questa preferiamo una buona calzata, è un fattore da tenere in considerazione.

Il risultato è che questo upper offre un ottimo sostegno, essenziale in una scarpa di queste caratteristiche, agile e veloce. A nostro avviso, anche la linguetta di medio spessore, non fissata ai lati, contribuisce a questo risultato. Forse si tratta di una preferenza personale, ma riteniamo che le linguette che rimangono ferme offrano una calzata più soddisfacente. Per una maggiore comodità, la linguetta include un pratico scomparto per riporre i lacci in modo che rimangano ben fermi.

Tasselli per più velocità

La suola delle ASICS Fuji-Lite 3 utilizza la mescola ASICSGRIP di successo con tasselli da 4 mm, più bassi rispetto di quelli delle ASICS GEL Trabuco 10, ad esempio. Sebbene abbiano un buon grip e mantengano il tradizionale design a zoccolo di cervo del marchio, sono più distanziati rispetto ad altri modelli, soprattutto in punta. Riteniamo che questo design sia coerente con le intenzioni di queste scarpe in termini di agilità e velocità. Ovviamente le prestazioni saranno più critiche in condizioni difficili di bagnato, sabbia o fango, ma altrimenti tradirebbero il carattere agile di queste scarpe. 

In ogni caso, quando le condizioni sono buone, se ne possono apprezzare la leggerezza e la reattività che invitano a spingersi oltre, sia in salita che in discesa, purché le condizioni del terreno non siano estreme. Senza piastra di protezione e con un profilo basso, riteniamo che questa suola sia perfetta per questo tipo di scarpa.

Per chi?

Secondo noi, le ASICS Fuji-Lite 3 sono perfette per i corridori esperti e tecnici che cercano una scarpa da trail minimalista, agile e flessibile. Perfetta come scarpa da allenamento e anche per le gare di media distanza.

Pro

Leggerezza.

Reattività

Buona calzata.

Contro

I rinforzi superiori non sono molto consistenti.

Scheda tecnica

Marca
ASICS

Modello
Fuji-Lite 3 

Sistema di regolazione
Lacci.

Upper
Rete Open Mesh con rinforzi in punta e sul tallone. 

Intersuola
Flyte Foam senza piastra protettiva e molto flessibile.

Suola
Mescola ASICSGRIP con tasselli da 4 mm.

Drop
4 mm

Taglie disponibili
Dalla 39 EU alla 51,5 EU.

Peso
256 gr

Prezzo
140 €

Colori disponibili
Arancione-verde-nero, blu-bianco-verde

Maggiori informazioni qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *