Si può pulire la catena della bici senza acqua?

Pulire la catena della bici senza acqua può sembrare una cosa impossibile, ma oggi vogliamo farvi vedere che non è proprio così.

Partiamo però dal presupposto che stiamo parlando di una situazione di emergenza, perché ovviamente l’utilizzo di acqua e detergente è ovviamente e sempre la scelta migliore.

Anzi in realtà, per una pulizia perfetta, dovremmo unire l’acqua e il detergente ai consigli che diamo oggi.

Spesso però capita che ci si trovi in un garage dove non abbiamo la possibilità di avere un rubinetto, oppure teniamo la nostra bici in casa al riparo da qualunque inconveniente ed è impossibile poter utilizzare l’acqua, a meno che si abbia il permesso di portarla con noi sotto la doccia.

Prima di elencare i due metodi parlando dei loro pro e contro, bisogna fare una premessa: la regola numero uno è quella di utilizzare prodotti che siano specifici per la bici.
Troppo spesso vedo persone sgrassare la bici con solventi qualunque che però, non essendo stati testati sulle due ruote, potrebbero provocare danni sia alle parti meccaniche che al telaio, soprattutto se risultano troppo corrosivi.

METODO 1: SGRASSATORE SPRAY

Questo è il metodo più semplice per pulire la catena senza acqua, quello di quando si ha poco tempo. Gli sgrassatori spray come l’ottimo DPV Chain Chain Bio hanno quasi sempre una parte di acqua al loro interno, quindi in realtà quello che si sta facendo è andare a spruzzare sulle parti meccaniche un po’ di liquido pulitore insieme a dell’acqua. Ovviamente se vogliamo fare in modo che lo pulizia sia più efficace, dovremo aiutarci con qualcosa che faccia agire il prodotto. Può essere una spazzola, ma anche solo un vecchio pennello.

Una volta spruzzato il prodotto, e lasciato agire, il gioco è fatto. Una passata finale con il panno aiuterà a rimuovere lo sporco in eccesso sulla catena.

Come dicevo prima, nel caso si avesse a disposizione dell’acqua, una risciacquata farebbe in modo che la pulizia sia ancora più accurata.

Alla fine di tutto ciò, toccare la catena e se risulta secca, lubrificarla leggermente.

METODO 2: SGRASSATORE LIQUIDO

Il secondo metodo per pulire la catena senza acqua è quello dove andiamo ad utilizzare uno sgrassatore liquido, e quindi dobbiamo usare anche il classico apparecchio inventato proprio per questo scopo.

È molto semplice. Apriamo il lavacatena e gli inseriamo la catena. Una volta richiuso, andiamo a versargli dentro un po’ di liquido come il DPV Clean Chain. Ora con una mano si tiene il lavacatena e con l’altra si girano i pedali della bici, come se si stesse pedalando “all’indietro”. Così facendo la catena passa a contatto sia dello sgrassatore che delle spazzole interne al lavacatena. Dopo una ventina di colpi di pedale, il lavoro è fatto.

Anche in questo caso, se alla fine si avesse un po’ di acqua per rimuovere sia lo sgrassatore che le morchie, sarebbe ovviamente meglio.

CONSIGLI UTILI

In entrambi i casi sappiate che ci si sporca. Quindi vestite un grembiule, dei guanti, e mettete per terra qualcosa che possa assorbire qualche schizzo che sarà inevitabile.

Tutti i prodotti per il Ciclismo li trovi su Deporvillage

Stefano Francescutti

Summary
Si può pulire la catena della bici senza acqua?
Article Name
Si può pulire la catena della bici senza acqua?
Description
Pulire la catena della bici senza acqua può sembrare una cosa impossibile, ma oggi vogliamo farvi vedere che non è proprio così. Partiamo però dal presupposto che stiamo parlando di una situazione di emergenza, perché ovviamente l’utilizzo di acqua e detergente è ovviamente e sempre la scelta migliore.
Author
Publisher Name
Deporvillage Magazine
Publisher Logo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here