TABELLA PER CORRERE LA MEZZA MARATONA

Ecco la tabella per correre la mezza maratona. Dopo aver corso i nostri primi 5 km ed esserci spinti fino ai 10, ecco che proviamo a fare il salto definitivo di qualità ed arrivare dove non avremmo mai pensato di arrivare, fino a poche settimane fa.

La tabella è molto semplice, ed è dedicata a chi vuole concludere la sua prima mezza maratona senza troppe velleità.

Vediamo le istruzioni per l’uso!

ISTRUZIONI PER L’USO

  • Questo programma prevede che, in partenza, riusciate a correre 8 km con tranquillità.
  • Ritmo. Questa è una tabella per neofiti, quindi il ritmo è difficile da stabilire a priori. Il consiglio è quello di utilizzare un cardiofrequenzimetro e correre tra il 60% e il 70% della frequenza massima durante gli allenamenti di fondo regolare. Le ripetute del giovedì vanno ovviamente corse alzando il ritmo al 90% e oltre.
  • Camminare. Se durante un allenamento vi sentite stanchi, camminate: non è disonorevole, anzi.
  • Core Stability. Il lunedì è la giornata dedicata agli esercizi che servono per tutte le parti del corpo meno sollecitate dalla corsa, ma molto importanti. Qua ne trovate di diversi tipi.
  • Cross Training. Per allenare la corsa, non serve solo correre. Con Cross Training intendiamo qualunque attività sportiva che sia propedeutica: ciclismo, camminata, nuoto, ecc…
  • Riposo. Se vi sentite stanchi, riposate. Se è il caso, potete anche ripetere una settimana per due volte consecutive… vorrà dire metterci una settimana in più, ma che problema c’è?
  • Troppi allenamenti. Questa è una tabella basata su 4 uscite di corsa alla settimana. Se son troppe, a causa di impegni vari, eliminate l’allenamento del sabato.
  • Divertimento. Ricordatevi che deve essere un divertimento, sempre e comunque!

Per tutti i prodotti da running c’è Deporvillage

Stefano Francescutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *