Scarpe Dynafit Feline SL

Originariamente dedicata alla fabbricazione di scarponi da sci e attrezzature per gli sport invernali, la marca austriaca Dynafit si è gradualmente fatta strada tra i giganti di questo settore. Una costante evoluzione della marca nata nel 1950 ha portato a grandi successi fino a oggi, grazie agli esigenti sportivi di montagna sempre alla ricerca di grandi risultati. Sono grandi successi ottenuti sia nella stagione invernale che in quella estiva. Ed è questo il periodo dell’anno che abbiamo preso come riferimento per parlare di questa marca. Perché una delle sue innovazioni, datata 2014, è stata lanciare una linea di abbigliamento, scarpe e accessori per il trekking e il trail running.  Nel caso del trail running, offrono i prodotti migliori, come le Dynafit Feline SL, le scarpe più vendute di Dynafit che nel 2021 presentano importanti cambiamenti.

Lultima versione delle Dynafit Feline SL, quella che abbiamo testato per questo articolo, presenta diversi miglioramenti che aumentano le prestazioni della scarpa in montagna: il supporto della tomaia aumenta il comfort e la suola, con un nuovo modello di tacchetti, massimizza il grip in condizioni di bagnato.

Il Sensitive Fit e il modello POMOCA dei tacchetti sono i responsabili del nostro fascino per le Dynafit Feline SL. Ecco perché.

Tomaia

Dynafit ha voluto mantenere l’essenza con cui sono state create le Dynafit Feline SL: il sostegno e l’adattamento al piede. Più che un cambiamento, c’è stata un’evoluzione. È una delle principali risorse di questa scarpa da trail running che piace tanto ai corridori. Forniscono così tanto comfort e supporto che sembra di non avere nulla ai piedi, soprattutto su terreni tecnici e rocciosi.

La responsabile di offrire questo sostegno è la nuova tomaia, battezzata come Sensitive Fit, che fornisce una vestibilità molto confortevole e aderente al collo del piede, facilitando la totale libertà di movimento del piede nella fase di appoggio e sospensione. Grazie alla rete super fina, le Dynafit Feline SL riescono a non superare la barriera dei 300g, il che le rende un modello davvero leggero per la pratica degli sport di montagna.

Dispongono del tessuto tecnico Ballistic Bumper, perfetto per la montagna, che aiuterà a proteggere meglio i piedi quando si affrontano situazioni di skyrunning. Si tratta di un intreccio di fibre nella parte che copre le dita dei piedi per offrire maggiore resistenza alla rottura e, va da sé, maggior protezione. 

Il Quick Lacing System si occupa del sistema di allacciatura e dei lacci stessi. Un tipo di sistema ampiamente utilizzato da altre marche che assicura una sostegno millimetrico e super adattato al nostro piede. Assicura anche che i lacci non si allentino (e non lo faranno).

La tomaia invece incorpora rinforzi nella parte del tacco per aumentare la stabilità e l’adattamento al nostro piede. Anche se questa è una parte un po’ più rigida, garantirà un’ottima protezione dei piedi per correre sulle discese ripide.

Infine, la linguetta delle Dynafit Feline SL è un po’ imbottita, non troppo, quanto basta per non notare il Quick Lacing System che preme sul collo del piede. È una linguetta cucita che non permette alle impurità o alla terra di entrare nella scarpa e, inoltre, dispone di una specie di tasca per riporre i lacci extra.

Intersuola

L’intersuola della Dynafit Feline SL presenta una combinazione di TPU con la struttura Multipad, propria del marchio austriaco. Questa struttura fornisce un’ammortizzazione più dinamica e reattiva, che si adatta ad ogni tipo di passo per offrire un maggiore assorbimento degli urti e un maggiore impulso nella fase di sospensione. Questo si traduce in un plus di sicurezza per affrontare i terreni più tecnici e affrontare le discese più ripide.

Hanno un differenziale di 8 millimetri, una caratteristica non fuori dal comune poiché si tratta di scarpe con il chiaro intento di affrontare terreni alpini e impegnativi.

A aumentare l’ammortizzazione, anche se la sua presenza è meno evidente e più a gusto personale, troviamo la soletta. Una soletta OrthoLite composta da 3 strati che aumentano l’ammortizzazione e il comfort del nostro piede. Con “a gusto personale” intendiamo che ci sarà chi già usa le proprie solette o solette ortopediche per un motivo o per l’altro, pertanto questo è un aspetto da non tenere troppo in considerazione.

Come risultato della combinazione in queste Dynafit Feline SL di schiuma TPU, struttura Multipad e soletta, otteniamo un’intersuola morbida, ben ammortizzata e reattiva. Una combinazione che ci porterà comodamente su sentieri di qualsiasi tipo e che ci fornirà una buona ammortizzazione per affrontare i nostri allenamenti più impegnativi.

Suola

L’ultimo aspetto da analizzare è la suola. Dynafit è ricorsa al suo fiore all’occhiello, l’elogiata marca Vibram. In particolare, ha fatto affidamento sulla mescola Alpine e sulla tecnologia di distribuzione dei tacchetti, POMOCA. Una suola di cui possiamo solo parlare bene.

La suola sarà sempre un aspetto chiave e fondamentale in una scarpa da trail running. Ecco perché è una delle parti in cui i marchi investono più Ricerca e Sviluppo. E con l’esperienza di Vibram sul campo, siamo sicuri che funzionerà perfettamente. E così è. Anche grazie al modello POMOCA, un elemento chiave. Si presenta come una struttura esclusiva, con un design leggermente curvato che aumenta la stabilità grazie alla sua forma, imitando la forma del piede umano. Il passo risulterà meno artificiale e meno forzato.

Per quanto riguarda la disposizione dei tacchetti, sono a forma di freccia, multidirezionali per aumentare la trazione in punta e facilitare la presa nella zona del tacco. Niente da dire, funzionano bene sia in salita che in discesa.

La suola fornisce aderenza anche su terreni rocciosi, umidi o bagnati. Se troviamo del fango sul cammino, niente panico: grazie alla loro disposizione e alle dimensioni, i tacchetti non si ostruiranno. 

L’unico elemento che ci lascia qualche dubbio è la durata della mescola della suola. I tacchetti sono molto grandi e separati, nello stesso stile di una scarpa da terreno morbido. Ma nonostante i kilometri fatti con le scarpe addosso e il terreno scostante, i tacchetti sembrano intatti e presentano le scanalature originali. Basta non correre troppo sull’asfalto.

Dopo alcuni chilometri

Le Dynafit Feline SL sono scarpe che abbiamo amato, anche se abbiamo avuto i nostri alti e bassi.

Gli aspetti positivi riguardano il comfort, l’ammortizzazione, la protezione, il supporto e la durata.

Sono scarpe davvero comode, simili alle scarpe da asfalto a forma di stivaletto. Non appena si indossano, vestono come un calzino: in primo luogo per la morbidezza e, in secondo luogo, per la traspirabilità della tomaia. Anche se la rete è ben protetta sui lati, sia davanti che dietro, disperde facilmente il sudore e libera il calore in eccesso dai piedi. Il Heel Preloader e il Ballistic Bumper avvolgono gran parte della struttura che sostiene il nostro piede e garantiscono comfort e sicurezza.

Il Quick Lacing System è la grande scommessa delle Dynafit Feline SL. Durante tutti i kilometri che abbiamo fatto, i lacci delle scarpe non si sono allentati in nessun momento.

L’ammortizzazione dell’intersuola è davvero buona. Molto reattiva. Non importa come appoggi il piede a terra: anche se appoggi prima il tallone, la tecnologia Multipad correggerà rapidamente il ciclo per continuare con una transizione fluida verso la fase di sospensione. La reattività è un altro elemento chiave dell’intersuola, grazie alla schiuma che è in grado di trasmettere le forze dal tacco alla punta. Un’intersuola formata da una piastra in TPU e una struttura Multipad che entusiasmerà ogni atleta.

Nonostante la suola non mostri segni di flessione, si flette correttamente per fornire aderenza sui terreni più ripidi, permettendo alla parte anteriore della scarpa di mantenere il contatto con la roccia nelle salite ripide. Concludiamo con le nostre sensazioni sulla suola. All’inizio sembrava un po’ dura perché ogni passo sul terreno duro si sentiva eccessivamente (ad esempio quando si esce di casa e si fa qualche metro sull’asfalto). Ma questa sensazione è svanita completamente non appena siamo entrati su un sentiero. Anche su sentieri fermi e asciutti, la suola fornisce grip e trazione efficaci. Non appena abbiamo potuto testarle su un terreno più morbido, si sono rivelate una delizia per i sensi. Grande grip sia in queste condizioni che sulle rocce bagnate.

Per chi?

Le Dynafit Feline SL sono scarpe per corridori con un peso inferiore a 80 kg, con un passo neutro, che cercano una scarpa per affrontare terreni impegnativi nei loro allenamenti. Ma sono anche adatte a gare di media distanza (sotto i 30 km) e ai terreni tecnici. Molto adatte anche a strade fangose e un po’ bagnate, grazie ai tacchetti prominenti.

Pro

Grip e trazione su terreni tecnici.

Protezione del piede. Vestibilità e comfort

Contro

Niente da objettare

SCHEDA TECNICA

Marca: Dynafit

Modello: Feline SL

Sistema di regolazione: Quicklace

Tomaia: Sensitive Fit con Ballistic Fabric e Ballistic Bumper in punta e sul collo del piede

Intersuola: TPU con struttura Dynafit Multipad

Suola: Vibram POMOCA

Soletta: Ortholite:

Drop: 8mm

Taglie disponibili: 35EU a 48.5EU

Peso: 290g (42EU Uomo)

Colori disponibili: Arancione/Blu; Nero/blu; Verde lime; Blu scuro/Arancione; Arancione rossastro.

Più d’informazione qui

Riassunto
Nome dell'articolo
Test: Scarpe Dynafit Feline SL
Descrizione
Scarpe Dynafit Feline SL Originariamente dedicata alla fabbricazione di scarponi da sci e attrezzature per gli sport invernali, la marca austriaca Dynafit si è gradualmente fatta strada tra i giganti di questo settore. Una costante evo …
Autore
DeporVillage
Nome dell'editore
DeporVillage
Logo dell'editore
Test: Scarpe Dynafit Feline SL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.